Delegazione di VERBANO CUSIO OSSOLA
banner testa

BLOG Delegazione FAI di VERBANO CUSIO OSSOLA

28.08.2010

Caffé Letterario a Villa Caselli - Masera (VB)

Attivitą feed

Daniele Bordoni Delegazione VCO

 




          Caffè Letterario


   5 Settembre 2010 - ore 15.30


 


 


   Presentazione del libro


“Dove comincia la bella Italia”


 


Presentazione a cura dell’autore


 Raffaele Fattalini


 













 
 

 


 


 


 


 


 


 


 


 




                     


 


 


 


(in caso di maltempo la manifestazione verrà rinviata a data da destinarsi)


 


 


 


“Dove comincia la bella Italia”


 


“Impressioni di viaggio di artisti, scrittori e personaggi storici sul Lago Maggiore, lago d’Orta e valli dell’Ossola”


 


di  Raffaele Fattalini


editore Lions Club Verbano Borromeo, 2007 


 


Il FAI, nell’ambito dei caffè letterari ospita la presentazione di questo libro dedicato ai personaggi illustri che hanno percorso e visitato i più begli angoli della Provincia del Verbano Cusio Ossola


 



 


Note sull’autore 


 


Raffaele Fattalini , già insegnante di Lettere, studioso del Grand Tour, ha compiuto numerosi “ viaggi immaginari  in compagnia di famosi personaggi del passato, accompagnandoli in diligenza, ma anche a cavallo, a piedi e in barca” e li ha raccontati e li racconta ai lettori della Stampa, di Bell’Europa, dei periodici locali e agli ascoltatori della Radio Svizzera di lingua italiana.


 


Pubblicazioni recenti


 


Dove comincia la bella Italia,  editore committente Lions Club Verbano Borromeo, 2007 


 


Il Sacro Monte Calvario di Domodossola “Nel transito del tempo verso un vertice eterno”, in “I Sacri Monti nella cultura religiosa e artistica del Nord Italia”, editrice S. Paolo, Cinisello Balsamo 2005


 


Alessandro Manzoni sul Lago Maggiore, in “Verbanus” 2010 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 




 “ Pont de Crevola, où commence la belle Italie”, Stendhal)


 


 "On rencontre une excellente diligence qui conduit de Lausanne à Domodossola, au-delà du Simplon. ...


La route du Simplon n’est pas bordée de précipices comme celle du Mont-Cenis, ou plutôt le côté du précipice est garni d’arbres qui retiendraient la voiture en cas de chûte. ...


Rien n’est plus pittoresque que les aspects de la vallée d’Iselle qu’il faut suivre pour arriver au pont de la Crevola, où commence la belle Italie."


 


Stendhal, Voyages en Italie



 


Si incontra un’eccellente diligenza che conduce da Losanna a Domodossola, al di là del Sempione…


La strada del Sempione non è costeggiata da burroni come quella del Moncenisio, o meglio la costa del precipizio è come decorata da alberi che tratterrebbero la vettura in caso di caduta.


Niente è più pittoresco delle immagini della vallata di Iselle, che occorre seguire per arrivare al ponte di Crevola, dove comincia la bella Italia”


Stendhal, Viaggi in Italia






per informazioni cell. 346 8104237 oppure 340 126 3335 


email: delegazionefai.vco@fondoambiente.it

1 COMMENTI A "Caffé Letterario a Villa Caselli - Masera (VB)"

sandro - 14.09.2010

Ottimo esperimento quello di un caffč letterario all'aperto... La bella giornata di sole,il luogo accogliente-anche se evidenti le potenzialitą per ora irrealizzate del sito-le dolci note pianistiche di sottofondo alla lettura dei brani,hanno creato la giusta atmosfera ai racconti di viaggio ed aneddoti sapientemente "pescati" da Fattalini dal volume in presentazione.Le persone intervenute,non numerosissime ma sinceramente interessate,hanno apprezzato l'evento anche per l'attinenza alle finalitą del FAI:si parlava delle bellezze dei nostri monti e laghi decantati da tanti personaggi che affrontavano lunghi viaggi in diligenza e persino in slitta per raggiungere "la Bella Italia".La stessa Villa Caselli-guarda il caso-veniva raggiunta dal Conte Mellerio,che ne era il proprietario,in diligenza negli anni del Grand Tour. Presenti il sindaco di Masera e l'assessore alla cultura che hanno assicurato la massima disponibilitą e gradimento per eventi futuri della Delegazione FAI. Presente anche il fotografo Tancredi-autore delle bellissime illustrazioni del volume-che ha scattato numerose foto in ricordo della giornata.

SCRIVI UN TUO COMMENTO





TOP
multiblig
Scopri i vantaggi dell\'iscrizione al FAI

Blog Delegazioni