BLOG DELEGAZIONE FAI DI CATANIA

11.10.2017

Domenica 15 Ottobre: Giornata FAI d'Autunno 2017

Attività feed

Salvo Toscano

La delegazione Fai di Catania ha il piacere di invitare tutti alla Giornata FAI d’Autunno 2017 che si svolgerà il 15 Ottobre 2017 con le seguenti iniziative:

 Delegazione FAI di Catania 

La manifestazione, patrocinata da MIBACT e RAI RESPONSABILITÀ SOCIALE si terrà al centro di Catania domenica 15 Ottobre con un interessante itinerario dal titolo:

Sui tetti di Catania. Passeggiando tra le nuvole

Quest’anno, ricollegandosi al tema del convegno FAI nazionale “Con i piedi per terra” e al tragico destino che lega le città del centro Italia alla città di Catania, distrutta dal terremoto del 1693, il gruppo FAI Giovani Catania presenta un
percorso suggestivo, articolato attraverso l’apertura dei camminamenti di gronda e dei tetti di quattro edifici simbolo della ricostruzione della città, utili per apprezzare dall’alto la valenza scenografica dello spazio urbano ideata dal Duca di Camastra con l’architettura barocca reinterpretata da Giovan Battista Vaccarini ed altri architetti, le cui peculiarità stilistiche sono riconosciute oggi dall’Unesco.
Ecco dunque la mappa e l’elenco dei beni che saranno aperti, con qualche breve nota tecnica e gli eventi che si svolgeranno in essi.
LocGiornataFaiAutunno017

BENI APERTI NELLA CITTA' DI CATANIA


CHIESA MONUMENTALE DELLA BADIA DI SANT’AGATA
Via Vittorio Emanuele II, 182


ORARI:  9.00 – 13.00 / 15.00 – 20.30
Note: Ultima visita ore 19.30

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni :) del Convitto Nazionale "Mario Cutelli" Liceo Europeo di Catania
Sarà possibile visitare il corpo centrale della chiesa ricostruita su progetto del Vaccarini, a partire dal 1736 - una delle soluzioni più felici dell'architetto - ed effettuare il percorso delle terrazze e della cupola della Chiesa. Terrazze da cui, protette nella loro clausura dalle gelosie e dall’alta balaustra che chiude la facciata, le monache continuavano a seguire la vita della città e soprattutto ad assistere alle processioni – prima fra tutte quella dedicata alla Patrona Sant’Agata. Ed ancora più in alto, a circa 40 metri d’altezza, il camminamento della cupola da cui si può dominare il centro storico barocco ed ammirarne – da una prospettiva inedita ed affascinante – i più importanti monumenti. Sarà possibile visitare, inoltre, il corridoio interno di collegamento delle due terrazze, contenente preziose testimonianze dell'epoca, impreziosite dalla mostra fotografica di Filippo Papa.

Iniziative speciali
Mostra fotografica "Il canto della Pietra" di Filippo Papa a cura di Aurelia Nicolosi e Marilisa Spironello con apertura inedita del corridoio di collegamento delle due terrazze panoramiche con importanti schizzi di studio del tempo.

Biglietti e Contributi
-Ingresso alla Cupola della Badia eccezionalmente ridotto per la giornata d’Autunno: €2,00
-Contributo per il FAI a partire da € 3,00 comprende: la visita guidata alla Chiesa, alla Cupola e le Iniziative Speciali

Si ringrazia il Rettore della Badia di Sant’Agata Padre Massimiliano Parisi per la disponibilità e cortesia.

MUSEO DIOCESANO
Via Etnea, 8


ORARI:  9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
Note: Ultima visita ore 18.00

Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni :) del Liceo Artistico Statale "Emilio Greco" di Catania. 
Il Museo Diocesano di Catania ha sede nel palazzo del Seminario dei Chierici attiguo alla cattedrale di Sant'Agata. Sarà possibile visitare la terrazza panoramica, che permette di cogliere con lo sguardo la bellissima piazza Duomo, la sequenza delle chiese barocche di via Crociferi, il transetto normanno della Cattedrale, le sue cupole e parte delle mura dell'ecclésia munita. A completare il suggestivo percorso, la passeggiata sul camminamento di porta Uzeda, una delle prime costruzioni a risorgere dopo il sisma, edificata a partire dal 1695 per volere del Duca di Camastra, artefice del riassetto urbanistico della città in seguito al terremoto del 1693. La porta unisce i corpi di fabbrica di Palazzo dei Chierici ad ovest e l’ala est dello stesso palazzo, racchiudendo come una quinta scenografica, l’elegante piazza Duomo e la via Etnea. La passeggiata su Porta Uzeda offre la possibilità di ammirare dall’alto la città barocca con l’Etna e il mare che la abbracciano.

Sarà possibile visitare altresì ad un costo del biglietto ulteriormente ridotto le sale espositive del Museo Diocesano. L'accesso ai disabili è riferito solo agli spazi museali.

Biglietti e Contributi
-Ingresso alle sale espositive del Museo eccezionalmente ridotto per la giornata d’Autunno: €2,00
-Contributo per il FAI a partire da € 3,00 comprende: la visita della terrazza panoramica ed il suggestivo percorso sul camminamento di porta Uzeda, con l’individuazione dall’alto dei monumenti tramite illustrazioni conoscitive predisposte dai giovani del gruppo FAI

Si ringrazia la direttrice del Museo Diocesano, Dott.ssa Grazia Spampinato per la disponibilità e la cortesia.

BASILICA DI SAN NICOLO' L'ARENA - MONASTERO DEI BENEDETTINI
Piazza Dante Alighieri


ORARI:  9.00 – 13.00 / 15.00 – 20.30
Note:
Ultima visita ore 18.00

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per la visita ai camminamenti di gronda è necessario chiamare il n 3207865382 - entro il 14 ottobre, ore 10 -12 / 17 - 19.30


Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni :) dell'I.P.S.S.A.R. "KAROL WOJTYLA" di Catania.
Tra le più grandi di tutta la Sicilia, la chiesa di San Nicolò ha una storia lunga e travagliata. L’impianto originale risalirebbe alla fine del XVI sec., ma la colata lavica del 1669 prima, e il terremoto del 1693 poi, la distrussero completamente. Su progetto di Giovanni Battista Contini, nel 1687 furono iniziati i lavori, sospesi per un ventennio a causa del terremoto, e poi ripresi nel Settecento, prima ad opera dell’architetto Amato, in seguito di Francesco Battaglia, e alla fine di Stefano Ittar, che nel 1780 completò la grande cupola, mentre la facciata rimase incompleta, seppur i lavori vennero affidati a Carmelo Battaglia Santangelo. La chiesa, confiscata nel 1866 dal governo unitario (insieme al Monastero annesso) e in seguito riconsegnata ai Benedettini, durante la 2^ guerra mondiale fu gravemente danneggiata dai bombardamenti. Sarà possibile visitare l'edificio e percorrere i camminamenti di gronda da cui si potrà godere di una magnifica vista sulla città.

Iniziative speciali

Recital "Apocalisse 1693" curato dagli allievi del Teatro "Gattoblu" e dal M° Bruno Boano, violinista alle ore 11.00.

Contributi a partire da 3€

Comprende: la visita ai camminamenti di gronda, la visita guidata alla Chiesa Monumentale e le Iniziative Speciali, nonché pannelli conoscitivi predisposti dai giovani del gruppo FAI.

Si ringraziano l’Assessore ai Saperi e alla Bellezza Condivisa prof. Orazio Licandro e il P. O. del sistema museale Dott.ssa Valentina Noto per la disponibilità e la cortesia

CHIESA SANT'AGATA LA VETERE
Piazza Sant'Agata la Vetere, 5

Ingresso riservato per iscritti FAI

ORARI:  9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
Note: Ultima visita ore 19.30

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per la visita alla calotta absidale è necessario chiamare il n.3450886294 - entro il 14 ottobre, ore 10 -12 / 17 - 19.30


Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni :) del Liceo Artistico Statale "M. M. Lazzaro" di Catania.
Principale luogo di rappresentanza storica del culto agatino, la chiesa fu distrutta dal terremoto dell’11 gennaio del 1693 e ricostruita a partire dal 1722. Un nuovo terremoto nel 1818 la danneggia per cui 5 anni dopo, iniziano i nuovi lavori di ricostruzione e ulteriori modifiche più tarde che si protrarranno sino al fine del XIX secolo. Della vecchia basilica sono ancora visibili alcuni tratti attraverso delle lastre di vetro poste al centro della navata, che dimostrano come la nuova chiesa sia stata edificata ad una quota più alta (di circa m 1,5) e spostata in avanti di circa 25 metri. La cripta, rimasta pressoché intatta, conserva ancora i colatoi per la mummificazione dei cadaveri. Subito dopo l’ingresso si trova la cassa in legno che per oltre 500 anni custodì le spoglie di sant’Agata. Infine mediante una scala interna, elicoidale in pietra ed alloggiata fra il presbiterio e l'abside, sarà possibile visitare la cella campanaria con vista su Piazza Stesicoro. L'accesso ai disabili è possibile negli spazi relativi all'aula principale.

Iniziative speciali
"Memorie antiche: le pietre parlano e raccontano la storia di Agata e Catania".
Studio ed illustrazioni sull'evoluzione costruttiva della chiesa Primaziale di Sant'Agata la Vetere a cura di Stefania Di Vita.

Contributi a partire da 3€

Comprende: visita alla calotta absidale con vista su Piazza Stesicoro, visita guidata alla Chiesa e partecipazione alle Iniziative Speciali.

Si ringrazia Padre Aresco, Rettore della Chiesa Sant’Agata La Vetere per la disponibilità e la cortesia

La Delegazione FAI Catania e il Gruppo FAI Giovani Catania colgono l’occasione per ringraziare per l'attiva collaborazione e la generosa disponibilità:
- Il Comune di Catania
- L’ Assessorato ai Saperi e alla Bellezza Condivisa
- Il P.O. Sistema Museale
- L’ Arcidiocesi di Catania
- La Chiesa Badia di Sant'Agata
- Il Museo Diocesano di Catania
- La Chiesa di Sant'Agata la Vetere.

Si ringraziano altresì:
- Il FabLab Catania
- La Galleria Ko Art-UnconventionalPlace
- L’Associazione Officine Culturali
- Il Teatro "Gattoblu" di Catania
- I Dirigenti Scolastici, i docenti e gli studenti dei seguenti Istituti: Convitto Nazionale "Mario Cutelli"
- Liceo Europeo di Catania, Liceo Artistico Statale "Emilio Greco" di Catania, I.P.S.S.A.R. "KAROL WOJTYLA" di Catania, Liceo Artistico Statale "M. M. Lazzaro" di Catania

Occasione preziosa, anche quest’anno, per poter trascorrere una giornata insieme all’insegna della riscoperta e della valorizzazione della città di Catania, e condividere insieme i valori del FAI. Si ricorda, inoltre, che iscrivendosi in Giornata d’Autunno e' possibile usufruire delle quote promozionali 29 € il singolo, 50 € la coppia, 56 € la famiglia, 10 € il giovane (sino a 25 anni).
Di seguito si trova l'invito alla conferenza stampa regionale, in cui verranno illustrati ulteriori dettagli relativi all'iniziativa. Consigliabile non mancare perché sarà l'occasione per presentare in anteprima il video gentilmente realizzato e offerto alla Delegazione da Alberto De Luca e dedicato al nostro percorso tematico: "Sui tetti di Catania. Passeggiando tra le nuvole" concepito con l’intento di apprezzare il processo di ricostruzione che coinvolse la città all’indomani del catastrofico terremoto del Val di Noto.

Allegato: Invito per la presentazione della Giornata FAI d’Autunno 2017 in Sicilia
Loghi Sponsor 017


GIORNATA FAI D'AUTUNNO

domenica 15 ottobre 2017
con il Patrocino del MIBACT e RAI RESPONSABILITÀ SOCIALE

GIOVEDI' 12 OTTOBRE 2017 - ORE 11
Catania – Chiesa della Badia di Sant'Agata
Via Vittorio Emanuele II, 182

Presidente FAI Regione Sicilia Giulia Miloro
Capo Delegazione di Catania Antonella Mandalà
Capo gruppo FAI Giovani Marilisa Spironello


presentano

la Giornata FAI d’Autunno, domenica 15 ottobre 2017,
con aperture straordinarie a tema di luoghi in tutta la Regione Sicilia
presenteranno, altresì, i programmi della giornata


Capo Delegazione FAI di Enna M. Antonietta Bruno
Capo Gruppo FAI di Caltagirone Aline Lo Giudice


Interverranno

l'Assessore ai Saperi e alla Bellezza Condivisa del Comune di Catania Orazio Licandro
l’Assessore all’Urbanistica, Decoro urbano, Manutenzioni Salvo Di Salvo
la Soprintendente ai BB.CC.AA. di Catania Maria Grazia Patanè

 
È particolarmente gradita la Sua presenza
 
Si ringrazia Padre Massimiliano Parisi, Rettore della Badia di Sant’Agata
per la cortese disponibilità ad ospitare, presso la Chiesa della Badia di Sant’Agata, la presentazione
alla stampa della Giornata FAI d’Autunno 2017 in Sicilia


   Con il patrocinio di                                 Con la collaborazione di

Locandina FaiMarathon2 016




Si ricorda che e' possibile rileggere il Programma delle attività previste per il 2017 per intero, cliccando qui.




0 COMMENTI A "Domenica 15 Ottobre: Giornata FAI d'Autunno 2017"

SCRIVI UN TUO COMMENTO





TOP
multiblig
Scopri i vantaggi dell\'iscrizione al FAI

Blog Delegazioni